Bahrain - IL REGNO DEI DUE MARI

King Fahd causeway

King Fahd causeway

Dhow tradizionale in navigazione

Dhow tradizionale in navigazione

Gazzelle sulle Hawar Islands

Gazzelle sulle Hawar Islands

La grande Moschea Al Fateh

La grande Moschea Al Fateh

Sheikh Isa bin Salman Bridge (Muharraq)

Sheikh Isa bin Salman Bridge (Muharraq)

Sculture al National Museum

Sculture al National Museum

Una pregiata ostrica da perle

Una pregiata ostrica da perle

Il Forte Qal'at al-Bahrain (Unesco)

Il Forte Qal'at al-Bahrain (Unesco)

Vista aerea di Manama

Vista aerea di Manama

 

Bahrain - IL REGNO DEI DUE MARI

Il Bahrain, nuova destinazione turistica e meta internazionale, è un arcipelago di 33 isole, di fronte alle coste occidentali del Golfo Persico. Il territorio ricco di contrasti sorprendenti, regala scorci naturali incontaminati e trasuda storia in ogni luogo.

Molti lo ricordano perché nel 2004 ha ospitato per la prima volta il Gran Premio di Formula 1, ma il Bahrain è molto altro ed è un paese davvero tutto da scoprire! Un mix meraviglioso di paesaggi naturalistici e imponenti opere architettoniche moderne, come i grattacieli di Manama che squarciano il cielo creando uno skyline elegante, innovativo e futuristico.

Il contrasto tra il deserto e le cattedrali di vetro slanciate verso il cielo, a pochi passi dal mare, regalano al viaggiatore suggestioni uniche.

Manama, la capitale, è una città vivace, ricca di attività e attrattive, dove sbizzarrirsi tra i negozi e lo shopping, l’artigianato e il mercato, e dove apprezzare la cucina araba e gli squisiti piatti tipici come la zuppa di lenticchie, il cous cous e la shawarma, saporito pollo o agnello cotto allo spiedo.

Si consiglia di cominciare il tour con una sosta al Bahrain National Museum per addentrarsi nella conoscenza di una storia antichissima e di grande valore culturale. Qui infatti viene conservato un patrimonio ricco di manufatti e reperti archeologici, ceramiche colorate e sculture dell'antica civiltà Dilmun.

Merita una visita anche la Moschea di Al-Fatih, il più grande edificio religioso del paese, capace di accogliere fino a 7000 fedeli. La sua particolarità è che possono accedere al suo interno anche persone non praticanti la fede musulmana.

A Manama si soggiorna nei modernissimi resort con vista mozzafiato dall’alto sul paesaggio circostante e le luci della città. Da non perdere il moderno Bahrain World Trade Center che appassionerà gli amanti del lusso, dello shopping e del design innovativo. L’edificio presenta un’architettura a dir poco entusiasmante che si compone di due torri, simili a vele, che supportano enormi turbine eoliche.

Dopo tanta modernità e visite ai luoghi più iconici della città, il viaggio si snoda verso mete naturalistiche e storiche di grande interesse. Si prosegue verso il Castello in arenaria di Qal'at al-Bahrain, edificato dai Portoghesi nel '500 a ridosso di strutture architettoniche preislamiche. Una vera e propria fortezza che gode di una luce meravigliosa e contrasti cromatici tra il blu del cielo e i toni caldi del deserto.

Verso sud l’isola regala uno scenario paesaggistico di rara bellezza, ed è d’obbligo una sosta per ammirare l’Albero della Vita, una pianta che da oltre 400 anni vive e cresce nel deserto in assenza di acqua!

Per conoscere da vicino gli animali che abitano il territorio si può visitare l’Al Areen Wildlife Sanctuary, una riserva protetta che ospita alcune specie tipiche delle zone desertiche come il cammello, la volpe e il leopardo arabo. Una sosta super consigliata soprattutto a famiglie con bambini.

Con il restante tempo a disposizione si può organizzare una piacevole escursione in barca per raggiungere le più piccole isole circostanti dove rilassarsi tra sole, natura e mare cristallino.